Categorie
cronaca

“Chi gioca col fuoco…”. Xi Jinping, la telefonata a Joe Biden: tensioni alle stelle

“Comunicazioni e scambi approfonditi su relazioni sino-americane e su questioni di reciproco interesse”: questo quanto sarebbe avvenuto nella videochiamata tra Joe Biden e Xi Jinping, durata due ore e 17 minuti. Almeno stando a quanto riportano i media di regime cinesi. La notizia sul contenuto della conversazione fra i due presidenti, infatti, è stata riportata dal network statale cinese Cctv

 

 

 

Il colloquio fra i due – come fa sapere la Casa Bianca, citata dall’Ansa – sarebbe terminato alle ore 10.50 locali, le 16.50 italiane. Inoltre, stando al resoconto del network statale Cctv, Xi avrebbe espresso “ferma opposizione al separatismo” di Taiwan e “all’interferenza di forze esterne”. “La questione di Taiwan è chiara dato che entrambi i lati dello Stretto di Taiwan appartengono a un’unica Cina”, avrebbe detto il presidente cinese.

 

 

 

Xi Jinping, poi, avrebbe ribadito che “non lasceremo mai spazio alle forze indipendentiste”. La posizione di governo e popolo cinesi, ha aggiunto, “è coerente ed è la ferma volontà di oltre 1,4 miliardi di cinesi di salvaguardare sovranità nazionale e integrità territoriale. L’opinione pubblica non può essere sfidata”, avvisando che “chi gioca con il fuoco si dà fuoco”. E infine: “Si spera che gli Stati Uniti abbiano le idee chiare al riguardo. Gli Stati Uniti dovrebbero onorare il principio di una sola Cina”.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.