Categorie
cronaca

“Odiosa”. Concita De Gregorio perde le staffe con la grillina Dadone. E in studio cala il gelo | Video

Concita De Gregorio perde le staffe. A In Onda, nella puntata di lunedì 25 luglio, la conduttrice di La7 risponde alquanto stizzita alla grillina Fabiana Dadone. La deputata è stata interpellata da David Parenzo sul doppio mandato e sul diverso ruolo di Giuseppe Conte e Beppe Grillo. Proprio su questo la Dadone viene incalzata, ma messa all’angolo dai conduttori li accusa: “Non mettetemi in bocca parole che non ho detto”. Immediata la reazione della De Gregorio: “Questa è una locuzione odiosa, nessuno ha messo in bocca nulla”.

 

 

Al centro le deroghe sul doppio mandato. A cercare di smorzare il clima teso ci pensa Parenzo: “No, è interessante sapere chi decide cosa e che Conte potrebbe avere un’idea che va in contrasto con il garante”. “Magari è interessante per voi – controbatte la Dadone -, dato che non è una novità questa“. E ancora, sempre la Dadone: “Io credo che il capo politico possa decidere di avvalersi di figure che hanno sviluppato una competenza, anche senza essere eletti”. 

 

 

Insomma, la Dadone non si sbilancia, al punto che la De Gregorio rincara la dose: “Ma lei non crede che anche questo possa interessare chi ci ascolta? Sapere se qualcuno che ha un’esperienza avrà o meno un secondo mandato”. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.