Categorie
cronaca

“Arrabbiati”. La Ghisleri mette in guardia il centrodestra: sondaggi alla mano, il vero pericolo

La campagna elettorale è già entrata nel vivo. A parlarne con Veronica Gentili a Controcorrente nella puntata in onda su Rete 4 di lunedì 25 luglio c’è Alessandra Ghisleri. La sondaggista mette in guardia: “L’Italia è arrabbiata perché se n’è andato Draghi e in un modo inusuale. Oltretutto rappresentava una protezione importante”. Come ricorda la direttrice di Euromedia Research, “rappresentava un ombrello non solo per i mercati italiani, ma anche sul clima politico e geopolitico internazionale”. Tutto questo, ne è convinta, “ha spaventato gli italiani, li ha anche svegliati dal torpore delle vacanze estive”.

 

 

Da qui l’analisi sui partiti: “Prima della crisi era evidente una vittoria del centrodestra, durante la crisi c’è stata comunque un po’ di cambiamento ma il centrodestra rimaneva sempre in testa”. Poi, con la crisi conclusa con le dimissioni del premier, “il centrodestra è sì al primo posto, ma il centrosinistra non ha ancora costruito le sue alleanze“. Insomma, un modo come un altro per mettere in guardia Lega, Fratelli d’Italia e Forza Italia.

 

 

Come la Ghisleri, anche Enrico Mentana mostrando le cifre del primo sondaggio post-crisi ha affermato che l’esito del voto è sempre più incerto. Se infatti da una parte Giorgia Meloni guadagna punti, dall’altra c’è Matteo Salvini che li perde. 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.