Categorie
cronaca

“Qualcuno mi illumini”. Maria Giovanna Maglie stronca l’agenda Draghi: “Cos’è…”

“Il discorso è: cos’è l’agenda Draghi? Qualcuno di voi è in grado di illuminarmi su questo?”, tuona Maria Giovanna Maglie ospite di Veronica Gentili a Controcorrente su Rete 4, nella puntata del 24 luglio. “È un’agenda che ha migliorato, accelerato, affrettato le condizioni i tempi e i modi del Pnrr? A me non pare”, attacca la giornalista.

E ancora, si chiede ironicamente: “Ci ha portati seriamente fuori dalla pandemia? A me non pare. È un’agenda che ha risolto in 17 mesi il problema del super bonus salvo poi accollarlo ai partiti che l’hanno voluto tenere in piedi ed era fatto male?”. No è ancora la risposta. Infine, conclude la Maglie: “è un’agenda che ha messo in moto un taglio delle tasse tale da rimettere un po’ di produzione in movimento? No”. 

 

 

Insomma, per Maria Giovanna Maglie “l’agenda Draghi” qualsiasi cosa essa sia va quantomeno ridimensionata negli effetti che ha prodotto. Tant’è. Dopo le dimissioni del premier, “l’agenda” procede e il governo prosegue nel suo lavoro per varare nei prossimi giorni il decreto con gli aiuti alle famiglie e alle imprese. Da qui – come hanno informato fonti sindacali – la convocazione per mercoledì dei leader di Cgil, Cisl e Uil, Maurizio Landini, Luigi Sbarra e Pierpaolo Bombardieri a Palazzo Chigi. Sul tavolo dovrebbero esserci le misure del decreto annunciato nell’ultima riunione tra governo e sindacati per affrontare l’emergenza economica e sociale.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.