Categorie
cronaca

Per Berlusconi il dramma è totale, fuga di massa da Forza Italia: “Ecco chi molla”

Forza Italia perde pezzi. Dopo l’addio di Renato Brunetta, Mariastella Gelmini e Mara Carfagna, che ancora non ha ufficializzato la rottura con Silvio Berlusconi, all’interno del partito si dice che “bisogna prima capire cosa faranno Mariastella e Mara, ma sicuramente entro dieci giorni ci saranno diverse altre fuoriuscite“. Secondo quanto riporta un retroscena del Foglio, tra gli azzurri c’è molta agitazione e serpeggiano i malumori. Se ai ministri forzisti si è unito Andrea Cangini, che è passato ad Azione, e Laura Stabile per il momento ha solo votato la fiducia in dissenso rispetto al partito, ci si aspetta che altri lo faranno anche se in generale la maggior parte degli azzurri non mollerà nella speranza di finire nelle liste elettorali che saranno completate entro il 22 agosto e quindi di avere un seggio nel Parlamento. 

 

 

La voce che gira è che almeno una decina di fedelissimi delle due ministre nei prossimi giorni potrebbe seguire il loro esempio e lasciare Forza Italia. Secondo il Foglio l’elenco è il seguente: “Con Mariastella Gelmini ci sarebbero i deputati del nord: Roberto Caon, Giuseppina Versace, Claudia Porchietto, Carlo Giacometto, Anna Lisa Baroni e Roberto Novelli. Mentre con Carfagna potrebbero andarsene i parlamentari campani Paolo Russo, Luigi Casciello, Marzia Ferraioli e Antonio Pentangelo. La vera fuga, se ci sarà, la si vedrà proprio nei territori dove le due ministre sono più forti: Lombardia e Campania”.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.