Categorie
cronaca

Leclerc penalizzato, disastro Ferrari in Canada: Mondiale in fumo per la centralina?

Max Verstappen torna a dettare il passo dopo la vittoria in Azerbaijan. Il leader del Mondiale, nonché campione del mondo in carica, si mette davanti in entrambe le prime sessioni di libere in Canada. Il ritorno in pista in quel di Montreal è quindi felice per l’olandese della Red Bull che insegue la sua prima vittoria nella terra di Stroll e Latifi: “E’ stata una giornata piuttosto positiva, la macchina ha funzionato bene fin da subito anche se ci sono un paio di cose che dobbiamo esaminare”, il commento di Verstappen.

 

 

 

Alle sue spalle spicca subito Charles Leclerc, secondo in FP2 per 81 millesimi: il monegasco vuole riscattare le ultime tre gare, “difficili da sopportare” come definite dallo stesso pilota della Ferrari durante la conferenza stampa, ma partirà con un handicap non da poco. Al ferrarista è infatti stata cambiata la centralina della sua monoposto, facendo scattare la penalità di dieci posizioni in griglia di partenza, dopo che il monegasco era stato già costretto a cambiare la power unit rotta a Baku: non sono da escludere altre sostituzioni di componenti che porterebbero a ulteriori penalità e a un’eventuale partenza dal fondo. 

 

 

 

Vuole essere un weekend di riscatto anche per Carlos Sainz, terzo nelle seconde libere davanti a un sorprendente Sebastian Vettel con l’Aston Martin. Lo spagnolo della Ferrari ha ammesso la poca continuità fin qui in stagione: “Mi manca ancora la costanza ed è per questo che sono così dietro in classifica. Questa pista sembra bella e divertente come sempre, sarà un fine settimana interessante in uno dei miei tracciati preferiti”. Si nasconde invece l’altro pilota della Red Bull, Sergio Perez, il quale gira con un anonimo undicesimo posto in FP2 a un secondo dal compagno di squadra. Bene invece l’Alpine di Fernando Alonso con una top-5 in entrambe le sessioni. Più in difficoltà la Mercedes, in particolare Lewis Hamilton che ha giudicato “poco guidabile” la sua vettura durante un team radio: il più esperto del duo britannico è tredicesimo nelle seconde libere, rispetto a un settimo crono di George Russell. L’appuntamento è fissato per sabato con le FP3 e le qualifiche che assegneranno la pole position.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.