Categorie
cronaca

Progetto ‘Siamo energia’, Acea premia gli studenti

Roma, 6 giu. (Adnkronos) – Acea scende in campo con i giovani per l’energia del futuro e per sensibilizzare gli studenti sui temi della sostenibilità e del risparmio energetico. Sono gli obiettivi del progetto ‘Siamo energia! Spegni la luce e accendi la tua fantasia’, la seconda edizione digitale dell’iniziativa Acea Scuola che oggi si è conclusa con la premiazione degli istituti scolastici vincitori.

L’iniziativa fa parte del percorso che il Gruppo Acea ha avviato nel 2002 per promuovere attività di informazione e formazione sulla sostenibilità ambientale, un progetto educativo pensato per sensibilizzare gli studenti attraverso un educational multimediale: filmati in 3D e percorsi didattici quest’anno hanno raccontato le sfide poste dalla questione energetica, come ad esempio il ricorso alle fonti rinnovabili o la necessità di ridurre i consumi superflui nella vita di tutti i giorni. Le scuole aderenti al progetto hanno partecipato ad un contest che ha visto impegnati gli studenti nella creazione di videomessaggi, della durata massima di 2 minuti con l’obiettivo di esprimere un concetto riguardante l’energia e il risparmio energetico, anche in considerazione del periodo vissuto di emergenza sanitaria.

Il primo premio è andato all’istituto comprensivo Tacito Guareschi; il secondo al comprensivo Orsa Maggiore e il terzo all’istituto Pincherle. I premi saranno erogati in voucher che potranno essere utilizzati per l’acquisto di materiale tecnico utile alla didattica.

“I giovani sono l’energia del futuro. L’iniziativa Acea Scuola ‘Siamo energia! Spegni la luce e accendi la tua fantasia’ ha riscosso un grande successo. I ragazzi e le ragazze, attraverso i video realizzati, hanno mostrato una grande sensibilità al tema e una notevole creatività. L’educazione all’uso responsabile delle risorse è di fondamentale importanza per affrontare la sfida della transizione energetica. Una sfida che dobbiamo cogliere insieme ai giovani per rafforzare sempre più la cultura della sostenibilità”, osserva la presidente del Gruppo Acea Michaela Castelli.

“La sostenibilità guida da sempre le nostre strategie. Grazie ad iniziative come questa riusciamo a sensibilizzare i giovani su temi importanti e soprattutto cerchiamo di farli riflettere su quanto sia necessario cambiare le abitudini della nostra vita quotidiana. Perché anche un piccolo gesto può significare tanto per l’ambiente”, dice l’amministratore delegato del Gruppo Acea Giuseppe Gola.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.