Categorie
cronaca

“Berlusconi è ancora Cavaliere?”. La vergognosa risposta di “Repubblica” che umilia l’ex premier

Silvio Berlusconi è ancora il Cav? A questa domanda ha risposto in modo piuttosto irriverente (e forse sguaiato) Francesco Merlo su Repubblica. Un lettore fa una precisa domanda: “Caro Merlo, perché continuano a chiamare Berlusconi cavaliere? Non gli era stata tolta l’onorificenza?”.

 

Partiamo dalla fine della risposta di Merlo: “Berlusconi non fa più parte della Federazione Cavalieri del Lavoro, dalla quale si dimise un momento prima di essere espulso. Ma il titolo può essergli revocato solo dal presidente della Repubblica, e su richiesta del ministro dello Sviluppo economico. Dunque Berlusconi è cavaliere: “Leggo tante bugie sul fatto che io sia un ex cavaliere. Non è vero, non sono affatto un ex”.

Ma dalle parti di Repubblica come sempre si fanno prendere la mano e così scatta l’elenco dei soprannomi che il Cav ha avuto in questi anni. Scrive Merlo: “Ho provato a raccoglierli: Bandanano, Nano malefico, Nanefrottolo, Psiconano, Nano pelato, Nano di gomma, Mafionano, Caimano, Cainano, Truffolo, Mentolo, Silviolo, Al Tappone, Tulinano (i tulipani vengono dai Paesi Bassi) Bellachioma, Bellicapelli, Berlosco, Berlusca, Berluscaz, Miliardario Ridens, Presidente Ridens, Berluscoso, Berluscraxi, Berluskane, Berlussonini, Burlesquoni, Bungaman, Cavalier Banana, Cavaliere del Cials, Cavaliere delle Cosche e delle Cosce, er Bandana, Figlio di Putin, Cavaliere Mascarato, Cavoliere, Papino, il Rifatto di Dorian Gray, Jena Ridens, l’Egoarca, l’Uomo di Arcore, Papino il Breve, Pirlusconi, Psicopapi, Reo Silvio, Sua Brevità, Sua Emittenza, Sua impunità, Testa d’asfalto, Viagrasconi, Berluscao, Berlusckaiser, Berluskamen, l’Unto del Signore, er Catrame, Frottolino Amoroso, Cav, l’Amornostro”. Era necessario fare questo elenco per rispondere ad una semplicissima domanda?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.