Categorie
cronaca

25 aprile: Romano (Museo Brigata Ebraica), ‘Pagliarulo ipocrita, non armare Kiev è fare gioco Putin’

Milano, 15 apr. (Adnkronos) – “Ho sentito con sgomento la conferenza stampa del presidente Anpi nazionale Pagliarulo, e con dolore devo definire le sue parole ipocrite: non può dire di essere contro l’invasione di Putin e nel contempo criticare il riarmo ucraino”. A dirlo all’Adnkronos è Davide Romano, direttore del Museo della Brigata Ebraica, commentando le parole del presidente dell’Anpi Gianfranco Pagliarulo, che presentando la manifestazione nazionale per la Festa della Liberazione che si terrà a Milano il 25 aprile, ha definito “inappropriate” le bandiere della Nato.

“L’esercito russo da 50 giorni sta distruggendo l’Ucraina – sottolinea Romano -. Non armare Kiev significa permettere la continuazione di questo immondo stupro di un intero Paese davanti agli occhi del mondo. E chi come Pagliarulo contesta l’invio di armi agli ucraini fa il gioco di Putin. Proprio come chi davanti a uno stupro per strada si volta dall’altra parte favorisce lo stupratore”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.