Categorie
cronaca

Energia: Misiani (Pd), ‘serve cambio di passo su misure per famiglie e imprese’

Roma, 14 apr (Adnkronos) – “L’inflazione sta avendo un impatto molto più forte sulle famiglie più povere, che in proporzione spendono di più per l’energia e i generi di prima necessità”. Lo ha detto il responsabile Economia del Partito democratico Antonio Misiani a radio Immagina.

“Il governo ha fatto cose importanti in questi mesi, stanziando in questi mesi 15 miliardi e mezzo di euro per aiutare le famiglie e le imprese. Ma queste misure scadono a fine giugno e per questo bisogna prorogarle”, ha proseguito.

“Abbiamo bisogno però di un intervento più ampio. La priorità è mettere soldi nelle tasche dei lavoratori. E’ necessario un intervento sotto forma di sgravio fiscale o contributivo che sostenga il potere di acquisto di salari e stipendi, una misura che può essere estesa anche al lavoro autonomo. Poi serve fare di più anche sul versante delle imprese”, ha detto ancora Misiani.

(Adnkronos) – “I crediti d’imposta per l’energia e il gas sono importanti ma non bastano. Alle imprese dobbiamo dare anche liquidità, perché sono uscite indebitate dalla crisi pandemica e oggi subiscono una forte compressione dei margini. E dobbiamo aiutarle anche con incentivi per l’efficientamento e il risparmio energetico”, ha proseguito.

“Infine dobbiamo sostenere maggiormente i comuni, visto che si trovano a sostenere una doppia emergenza: da una parte il caro energia, dall’altra i costi per l’accoglienza, in particolare dei minori non accompagnati”, ha concluso Misiani.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.