Categorie
cronaca

Chiesa risponde a Mertens, Juventus-Napoli 1-1

TORINO (ITALPRESS) – Termina con un giusto pareggio il big match tra Juventus e Napoli che chiudono la sfida dell’Allianz Stadium sull’1-1. Il pareggio serve però poco a tutte e due le squadre, con il Napoli che scivola a -5 dal Milan secondo e la Juventus che si porta 3 lunghezze dalla zona Champions ma con l’Atalanta che deve ancora recuperare una partita. La prima occasione è per gli uomini di Allegri, con McKennie che al 5′ manda fuori da ottima posizione un colpo di testa arrivato dopo un angolo ben calciato da Bernardeschi. I padroni di casa partono meglio, ma al primo squillo sono gli azzurri a passare in vantaggio. Al 23′ Insigne taglia per Politano che appoggia per Mertens, con il belga che si sposta il pallone sul destro e lo infila nell’angolino superando Szczesny per l’1-0. I partenopei provano a pungere nuovamente in contropiede al 37′ quando Zielinski calcia dal limite trovando pronto Szczesny alla deviazione in corner. Il primo tempo termina così sull’1-0 per gli ospiti.
I bianconeri partono bene nella ripresa e al 9′ trovano l’1-1. Cuadrado serve sulla corsa McKennie che mette in mezzo un pallone poi raccolto dal limite da Chiesa, che mette dentro con il mancino sfruttando anche la deviazione di Lobotka. Il giocatore della nazionale ci riprova al quarto d’ora con un esterno destro volante dal limite dell’area respinto a mani aperte da Ospina. I campani si rivedono al 19′ quando Mertens sfrutta un rimpallo fortunoso per calciare con il mancino ma Szczesny si oppone con i piedi. Il ritmo imposto dalle due formazioni è buono, ma a entrambe manca la sufficiente lucidità in avanti per creare nuove occasioni da gol. Poco efficaci pure le sostituzioni, con i giocatori subentrati che non riescono a dare il cambio di marcia. Il risultato non cambierà più.
(ITALPRESS).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.