Calculli Angelo

“lockdown-per-i-non-vaccinati?”.-de-bortoli,-cosa-insegna-l’esperienza-tedesca:-una-soluzione-inevitabile?

“Lockdown per i non vaccinati?”. De Bortoli, cosa insegna l’esperienza tedesca: una soluzione inevitabile?

Ferruccio De Bortoli è stato ospite di David Parenzo e Concita De Gregorio a In Onda, la trasmissione di La7 che ha preso il posto di Otto e Mezzo durante le feste. Ovviamente il principale argomento di discussione è stato il Covid e il caos degli ultimi giorni per i tamponi, con file chilometriche fuori dalle farmacie e dagli hub vaccinali.

 

 

Di questo argomento ne ha a lungo parlato Matteo Bassetti, mentre a De Bortoli è stato chiesto un parere su quanto fatto dalla Germania, che ha varato un lockdown per soli non vaccinati: il risultato è che dopo tre settimane i contagi sono crollati, tornando a un numero molto più facile da gestire. “L’esperienza tedesca è stata positiva – ha dichiarato l’editorialista del Corriere della Sera – noi ci troviamo in una condizione in cui è impossibile imporre nuovi sacrifici ai vaccinati. Però bisognerà anche uscire da questa situazione, ai no-vax sarebbe legittimo chiedere qualche sacrificio in più”.

 

 

Secondo De Bortoli ci vogliono attenzione e decisioni politiche: “Magari il Cts poteva essere convocato un po’ prima del 29 dicembre. Inoltre bisogna fare una comunicazione corretta e meno polemica e contraddittoria, dobbiamo aiutare i cittadini a comprendere cosa sta succedendo cercando di far venire meno tutta una serie di dubbi e paure”.

 

 

POST A COMMENT