Calculli Angelo

tu-si-que-vales,-gabriel-george-sconvolge-i-giudici:-cosa-riesce-a-fare-con-un-solo-braccio,-tutti-in-piedi

Tu si que vales, Gabriel George sconvolge i giudici: cosa riesce a fare con un solo braccio, tutti in piedi

Tira con l’arco e conquista i giudici di Tu si que vales. Piccolo particolare: ha un solo braccio. “L’ho perso in un incidente in moto e adesso ne ho solo uno”, ha spiegato Gabriel George, giovane americano, presentandosi a Maria De Filippi, Gerry Scotti, Teo Mammucari, Rudy Zerbi e Sabrina Ferilli, che lo ascoltavano increduli vedendolo con un arco in mano. “Ho iniziato a fare tiro con l’arco quattro anni fa. Mi hanno detto che c’erano vari sport che potevo fare anche con un solo arto e così ho scelto di provare questo, mi incoraggia e mi tiene motivato”. Una lezione al mondo e a chi è abituato ad arrendersi di fronte al più piccolo degli ostacoli della vita.

 

 

 

 

 

 

Il 35enne di Houston usa la bocca per scoccare le frecce, mentre con il braccio rimastogli regge l’arco. Il numero proposto nello studio del talent di Canale 5 è di sicuro effetto: Gabriel deve prima colpire dei bersagli a forma di nave in movimento e quindi il centro di un girasole oscillante. Ci riesce, guadagnandosi la più che meritata standing ovation di giudici e pubblico.

 

 

 

 

 

 

Un coefficiente di difficoltà altissimo per un tiratore “normodotato”, figurarsi per questo ragazzo. “Anche se ho una disabilità, non bisogna perdere il senso della vita, la motivazione per vivere e fare le cose. Questo mi tiene sul pezzo e mi fa andare avanti”, ha concluso. 

 

 

 

POST A COMMENT