Calculli Angelo

premio-del-cittadino-europeo:-la consegna-delle-onoreficenze-a-roma

Premio del cittadino europeo: la consegna delle onoreficenze a Roma

Il Premio – Il Premio del cittadino europeo è assegnato ogni anno dal Parlamento europeo ai cittadini o ai gruppi che incoraggiano la comprensione reciproca, una maggiore integrazione tra le persone, la cooperazione transfrontaliera e promuovono i valori e i diritti fondamentali dell’Unione europea. I finalisti ed i vincitori vengono scelti in ogni Paese da una giuria composta da eurodeputati ed esponenti della società civile. Per le ultime due edizioni Antonio Tajani, PPE-FI, Brando Benifei, S&D-PD, Nicola Danti, Renew-IV, Marco Campomenosi e Antonio Rinaldi, ID-Lega, Carlo Fidanza, ECR-FdI, e Tiziana Beghin, M5S, e i rappresentanti della società civile Lucia Abbinante e Serena Angioli di Agenzia Nazionale Giovani, Francesca Landi, SOS Bambini, e Stefano Lampertico, Scarp’ de tennis. Oltre alla cerimonia a Roma, per i 30 vincitori di tutta Europa per il 2020 e i 28 per il 2021 si terrà un evento a Bruxelles il 9 novembre.

 

I premiati – Nel 2020 l’onorificenza è andata al podcast le “Voci della Memoria” dell’associazione Denia, mentre quest’anno il Premio è stato conferito al Microbiscottificio Frolla. Queste storie di impegno sono state scelte in un ventaglio che vedeva, come finalisti per il 2020, i progetti “Mai solo”, “Do’ si va” e la “Nuova Carta dei Diritti della Bambina” e il docufilm “Matera Plovdiv”. I finalisti 2021 sono stati invece il progetto “Ambasciatori della Fondazione Antonio Megalizzi”, “Agevolando-Care Leavers Network”, la petizione “Cittadinanza italiana a Patrick Zaki” e l’esperienza di Andrea Borrello con la Croix Rouge Francaise.

 

La cerimonia – Alla premiazione di venerdì 15 ottobre, oltre ai rappresentanti di tutti i progetti finalisti, parteciperanno gli eurodeputati e membri della giuria del Premio, Brando Benifei, S&D-PD, Tiziana Beghin, M5S, e Marco Campomenosi, ID-Lega, e Francesca Landi, della Onlus SOS Bambini, come giurata della società civile. L’evento, aperto dai saluti di Carlo Corazza, responsabile del Parlamento europeo in Italia, sarà moderato dalla giornalista del Corriere della Sera Alessandra Muglia e dalla conduttrice ed autrice Rai Metis Di Meo. 

POST A COMMENT